Esagonoilgiornale.com

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Login form
19
Giu

Taser alla Polizia municipale, sì del consiglio comunale alla sperimentazione

Inviato il in Attualità
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 222
  • 0 Commenti
  • Stampa

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
 La Polizia municipale di Siracusa potrà dotarsi di due Taser, l’arma a impulsi elettrici già utilizzata dalle altre forze dell’ordine, ma solo dopo una fase di sperimentazione di sei mesi. Lo ha deciso stamattina il consiglio comunale riunito in seconda convocazione – sotto la presidenza del consigliere anziano Sergio Bonafede – poiché ieri era caduto il numero legale.
La seduta è iniziata dalla discussione di un emendamento, presentato da Ferdinando Messina e Paolo Romano a nome dei rispettivi gruppi di Forza Italia e Fratelli d’Italia, che ha avuto l’effetto di rinviare la modifica del regolamento sull’armamento in dotazione agli agenti della Municipale. L’emendamento, approvato a maggioranza dopo gli interventi degli stessi proponenti, di Cavallaro, Burti, Aloschi, Vaccaro, Casella, De Simone, Porto, Firenze e dell’assessore Giuseppe Gibilisco, ha avuto l’effetto di spostare la discussione sul regolamento dedicato alla sperimentazione, contenuto nella stessa proposta, a sua volta approvato ma con due modifiche.
La prima, presentata dalla commissione competente, prevede che i requisti per dare il via alla fase di studio debbano essere gli stessi che sono stati utilizzati da tutte le altre forze di polizia; la seconda, firmata da Scimonelli e Vaccaro, prevede che la formazione del personale sia concordata con l’Asp e abbia una durata di almeno 24 ore. Il corso dovrà avvalersi di un manuale contenente: i riferimenti normativi, le caratteristiche tecniche del Taser, le modalità di impiego, gli effetti sulla persona, le informazioni sanitarie, le avvertenze, le precauzioni e la manutenzione del dispositivo. La modifica proposta da Scimonelli e Vaccaro era parte di un più lungo emendamento composta da altri articoli sui quali, però, l’aula ha deciso di astenersi facendoli, di fatto, cadere.
Al termine della fase sperimentale, il comandante della Municipale presenterà una relazione sulla base della quale il consiglio comunale deciderà se modificare l’elenco delle armi in dotazione al Corpo che, da regolamento, oggi sono: la pistola semiautomatica 9X21, la Beretta 7,65 e la sciabola d’onore. Gli agenti che parteciperanno al corso sull’uso del Taser saranno scelti su base volontaria.

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Venerdì, 19 Luglio 2024

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Vai all'inizio della pagina