Esagonoilgiornale.com

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Login form
01
Feb

Da oggi una nuova collaborazione del Comune di Siracusa con le scuole un viaggio di 1.500 giovani nel patrimonio ambientale e nei musei civici

Inviato il in Attualità
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 98
  • 0 Commenti
  • Stampa


b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Ha preso il via stamattina il progetto “Viaggio nel patrimonio naturale siracusano e nei musei civici cittadini”, messo a punto dal Comune attraverso l’assessorato alle Politiche culturali. Sono coinvolti gli alunni di scuola media di 12 istituti comprensivi e gli studenti di 3 scuole superiori: Brancati, Vittorini, Wojtyla, Santa Lucia, Costanzo, Giaracà, Falcone-Borsellino, Archia, Archimede, Chindemi, Paolo Orsi, Martoglio, Insolera, Gagini ed Einaudi.
I ragazzi, a turno, da oggi fino alla fine dell’anno scolastico, visiteranno 6 siti cittadini di rilevanza ambientale e culturale in un percorso che è, allo stesso tempo, pedagogico e di conoscenza del ricco e variegato patrimonio di Siracusa affinché se ne sentano parte e lo rispettino.
«Oggi – ha dichiarato l’assessore Fabio Granata, che ha accolto al Museo del Cinema e al Museo del Mare le prime scuole – inizia un innovativo progetto educativo per valorizzare e far conoscere ai nostri ragazzi le risorse naturali, archeologiche e artistiche cittadine. Da Villa Reimann al Museo del Cinema, dal Museo del Mare all’Area marina protetta del Plemmirio e, successivamente, dalla Wunderkammer alle Latomie dei Cappuccini, con la collaborazione di esperti e con un approccio interdisciplinare, li metteremo a contatto con questi luoghi per consolidare la consapevolezza e il valore della cittadinanza attiva».
In tutto il progetto coinvolge 1.500 giovani. In questa prima fase, da oggi fino al 7 marzo, il progetto prevede 5 giornate di visite al Museo del Mare e al Museo del Cinema, con 3 scuole per volta. Stamattina le porte dei due siti si sono aperte per gli studenti di Brancati, Vittorini e Wojtyla.
Il progetto, coordinato per il Comune da Giuseppe Prestifilippo, si avvale della collaborazione dei naturalisti Nino Attardo ed Enzo Farinella, del personale dell’Area marina protetta, della Pro loco e dell'associazione SirMuMa.

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Domenica, 03 Marzo 2024

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Vai all'inizio della pagina