Esagonoilgiornale.com

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Login form
Messaggi recenti del blog
01
Mar
0

OGGI ALL’ASP DI SIRACUSA 7 MEDICI HANNO FIRMATO I CONTRATTI PER L’AREA DI EMERGENZA

Inviato il in Attualità


 b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Entrano in servizio nell’Area di Emergenza-Urgenza dell’Asp di Siracusa con incarichi libero professionali i primi 7 medici facenti parte della prima tranche di istanze presentate nella prima settimana di pubblicazione dei bandi aperti disposta dal commissario straordinario Alessandro Caltagirone per fronteggiare la grave carenza di medici che è stata riscontrata soprattutto nei servizi di Emergenza Urgenza ospedalieri e in tutti i Servizi dell’Area medica.
Questa mattina, nella sala riunioni della Direzione Generale aziendale si è svolta la cerimonia per la firma dei contratti presieduta dal manager Alessandro Caltagirone.
A sottoscrivere i contratti sono stati  4 medici in possesso di corsi BLSD e PBLSD e 3 medici specializzandi che fanno parte del primo gruppo di assunzioni e affidamento di incarichi deliberati la scorsa settimana formato da 4 dirigenti medici assunti a tempo indeterminato, 2 a tempo determinato e 9 libero professionali, di cui 3 specializzandi.
Seguiranno nei prossimi giorni le altre firme di contratti e le immissioni in servizio mentre sono in corso le attività delle commissioni a seguito dell’ammissione di 12 candidati in possesso dei requisiti al concorso per 16 posti a tempo indeterminato per dirigenti medici di Pronto soccorso.
“La firma dei contratti di oggi – ha detto il commissario straordinario Caltagirone ai nuovi assunti – rappresenta per noi un primo grande successo e sono grato a quanti di voi medici giovani e meno giovani, avete risposto all’appello per contribuire a dare alla popolazione siracusana risposte sempre più adeguate ai bisogni di salute e alle aspettative del territorio. Ringrazio, quindi, i nuovi medici che si accingono ad entrare in servizio, ricordando loro che al centro del sistema sanitario c’è l’utente nei confronti del quale il nostro spirito deve essere improntato alla massima professionalità e soprattutto umanità con disponibilità, dedizione e amorevole cura”.
 Intanto oggi sono state completate le convocazioni di tutti i dirigenti medici che hanno presentato le istanze nella prima settimana mentre avrà inizio da domani l’attività delle Commissioni che si dovrebbe concludere il 14 marzo per formulare le graduatorie dei professionisti a tempo determinato che hanno presentato le domande dalla seconda settimana in poi e quelle per graduatorie e colloqui per gli incarichi libero professionali, che saranno impiegati secondo il fabbisogno aziendale.
 

Visite: 135
0
01
Mar
0

Enza Loreto conquista per la seconda volta il titolo di Ambasciatrice del “Gusto nazionale della pasticceria secca”.

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Grandi riconoscimenti per la Maestra di pasticceria Enza Loreto, nota per il suo marchio “Viscotta” che è stata premiata quest’anno, per la seconda volta, in Campidoglio, come Ambasciatrice del Gusto nazionale per la Pasticceria Secca.
I suoi “Viscotta” e le bontà dolciarie con la mandorla di Avola, riconosciuti Doc Italy, rappresentano un vanto tutto Avolese.
Sono numerosi i turisti italiani e stranieri che hanno apprezzato e continuano ad apprezzare i prodotti Made in Avola firmati “Viscotta” durante i più prestigiosi eventi che hanno visto protagonista proprio la maestra avolese, il successo del suo marchio deriva oltre che dalla sua bravura e professionalità anche grazie all’utilizzo di ingredienti selezionati e di altissima qualità che rendono unici i suoi prodotti dolciari.

Visite: 333
0
29
Feb
0

Siracusa rimpasto in Giunta, il sindaco: i tempi mi sembrano maturi

Inviato il in Politica


«Da alcuni mesi ormai si inseguono voci di un imminente rimpasto in Giunta, dibattito al quale non ho mai voluto partecipare perché considero la questione posta nei termini sbagliati. L’ambizione di allagare ad altri la coalizione che ha contribuito alla mia riconferma a sindaco l’ho sempre chiaramente manifestata tutti, a cominciare dagli alleati della prima ora, perché ritengo che questa sia la strada migliore per far raggiungere alla città obiettivi sempre più alti. Penso che a questo punto siano maturi i tempi per una prima rimodulazione della giunta».
Lo dichiara il sindaco Francesco Italia riprendendo i contenuti di un’intervista rilasciata in una trasmissione radiofoni ca.
«Credo che sia un elemento di stabilità – aggiunge Italia – riuscire a contare su una squadra di governo che rispetti gli impegni presi durante la compagna elettorale e rispecchi, nella maniera più fedele possibile, i rapporti di forza presenti in consiglio comunale, i quali, com’è evidente a tutti, dal giorno delle elezioni sono profondamente cambiati. C’era l’impegno di inserire un altro rappresentante del gruppo che fa capo al vice sindaco Edy Bandiera, così come di dare visibilità alle liste che hanno da subito sostenuto la mia candidatura. Inoltre, è sotto la luce del sole che la collaborazione in consiglio comunale con il Mpa dell’onorevole Carta è sempre più intensa e non è mai venuta meno durante questi primi mesi del ciclo amministrativo».
Continua il sindaco Italia: «Questa è l’immagine dei rapporti politici in questo momento. Come ho sempre fatto, continuo a parlare e a confrontarmi con tutti perché, come dimostrano la vicenda del nuovo ospedale o del G7 agricoltura di settembre, se si vogliono raggiungere risultati ambiziosi, un sindaco deve sempre tenere aperta l’interlocuzione con tutti i gruppi. Se c’è la volontà reciproca di incontrarsi le occasioni non mancheranno e una sta per arrivare: l’approvazione del bilancio di previsione. Si tratta del più importante strumento di programmazione attraverso cui transitano le più principali dinamiche amministrative».
«Mi piace – conclude il sindaco Italia – interloquire con chi dimostra concretamente di volerlo fare e contare su un gruppo coeso, che lavora per il bene comune condividendo valori, idee e progetti. Lasciando da parte il manuale Cencelli».

Visite: 100
0
29
Feb
0

A ROMA UN INCONTRO CON LE CITTÁ FINALISTE A CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2024 E 2025 PER CONDIVIDERE STRUMENTI E BUONE PRATICHE DI SVILUPPO CULTURALE

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Cronaca.jpgCondividere e mettere a Condividere e mettere a sistema informazioni e strumenti per la costruzione di nuove strategie di sviluppo del territorio su base culturale. Questo l’obiettivo di “Cantiere Città. Opportunità e networking”, due giornate di studio e confronto in programma oggi 29 febbraio e domani 1 marzo a Roma.

“Cantiere Città” è il percorso di consolidamento delle capacità progettuali delle città finaliste al titolo di Capitale italiana della cultura promosso dal Ministero della Cultura - Servizio VI del Segretariato generale e Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali - e dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

L’appuntamento chiama a raccolta i rappresentanti delle città che hanno preso parte alla prima e alla seconda edizione di Cantiere Città: Ascoli Piceno, Chioggia, Grosseto, Mesagne, Sestri Levante, Siracusa (rappresentata dal funzionario del settore Cultura, Nunzio Marino), l’Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento, Vicenza e Pesaro Capitale italiana della cultura 2024 per la prima edizione; Aosta, Assisi, Asti, Monte Sant’Angelo, Orvieto, Pescina, Roccasecca, Spoleto e Agrigento, futura Capitale italiana della cultura 2025, per la seconda edizione. Per le città presenti, un’occasione di networking per avviare nuove sinergie e collaborazioni, anche in un’ottica di sviluppo di progetti comuni, e una preziosa opportunità di confronto con esperti e operatori del settore su una delle sfide centrali per il nostro Paese: porre la cultura al centro di una visione di crescita comune.
Nella Sala Emeroteca del Ministero della Cultura, la giornata inizia con i saluti istituzionali di Francesca Saccone, dirigente del Servizio VI - Eventi, mostre e manifestazioni del Segretariato generale del Ministero della Cultura, di Alessandra Franzone, dirigente del Servizio I – Ufficio studi della Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della Cultura, e di Alessandra Vittorini, Direttore della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, a cui segue un’introduzione ai lavori affidata a Francesca Neri, responsabile dell’Area Progetti d’innovazione e complessi della stessa Fondazione.

Al racconto delle nuove opportunità che si aprono con le più recenti iniziative legislative e con le programmazioni europee e nazionali per il sistema culturale è dedicato il focus della prima giornata. Sono quattro gli esperti chiamati a confrontarsi con i rappresentanti delle città coinvolte: Anna Misiani, esperta di politiche culturali e di programmazione, e Giulia Fiaccarini, responsabile Sviluppo e Progetti internazionali di Melting Pro, sul quadro nazionale ed europeo dei finanziamenti per lo sviluppo territoriale su base culturale; Fabrizio Pedroni, responsabile dell’Area Digital education & training della Fondazione, su formazione e competenze digitali di chi opera nel sistema culturale; Franco Broccardi, membro della Commissione Economia della Cultura presso il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, sulle opportunità offerte dalla legge sul Made in Italy.

A conclusione della giornata, è affidata a Paola Dubini dell’Università “Luigi Bocconi” di Milano la presentazione dei due volumi che tracciano l’esperienza della seconda edizione di Cantiere Città e propongono strumenti per la progettazione culturale e del volume “Capitale italiana della cultura. Esperienze e racconti”, che raccoglie gli interventi della Tavola rotonda organizzata dal Ministero della Cultura (Servizio VI del Segretariato generale) in collaborazione con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali nell’ambito della 40ª Assemblea annuale dell’ANCI.

Il programma della seconda giornata, che si terrà nella sede della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, prevede il confronto tra i partecipanti su tre tavoli tematici di lavoro dedicati ad alcuni dei temi-chiave nell’ambito della progettazione culturale locale: i festival, le residenze artistiche, i progetti che si basano su reti territoriali. I tecnici e gli amministratori delle città coinvolte nelle due edizioni di Cantiere Città si confronteranno su esperienze e competenze per la realizzazione delle tre tipologie di progetti, con l'obiettivo di arrivare a delineare delle raccomandazioni per chi voglia organizzazione un festival o una residenza artistica, ovvero stringere nuove alleanze con un progetto di rete territoriale. Si parlerà della giusta scala delle iniziative in rapporto alla dimensione del territorio, del coinvolgimento dei residenti e della sostenibilità nel tempo delle progettualità. I tavoli saranno coordinati da Rita Orlando della Fondazione Matera Basilicata, da Oliviero Ponte di Pino, co-fondatore dell'Associazione Culturale TrovaFestival, e da Francesca Neri, della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

Visite: 43
0
29
Feb
0

Siracusa – Operazione interforze ad alto impatto finalizzata al contrasto dei furti di energia elettrica – i risultati: 19 allacci abusivi riscontrati ed altrettante persone saranno denunciate

Inviato il in Cronaca

b2ap3_thumbnail_Cronaca.jpg

È appena terminata l’operazione che la Polizia di Stato, unitamente a personale dei Carabinieri e della Polizia Municipale, oltre che ai tecnici dell’azienda della rete elettrica, ha svolto nel quartiere della Mazzarona, al fine di verificare furti di energia, tramite allacci abusivi alla rete elettrica.
Le operazioni, svolte sotto la direzione del dirigente delle Volanti, dott.ssa Giulia Guarino, hanno visto l’impiego di personale della Questura di Siracusa, del Reparto Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine di Catania ed equipaggi dell’Arma dei Carabinieri ed hanno consentito di conseguire un altro importante risultato sul campo della repressione del reato di furto di energia elettrica.
Infatti, sono stati riscontrati 19 allacci abusivi e saranno denunciate altrettante persone per manomissioni ed allacci diretti alla rete elettrica.
Nel complesso, nel corso dell’operazione di polizia, sono state inoltre identificate 71 persone.

Visite: 249
0
28
Feb
0

Il gruppo consiliare del PD si pronuncia sull’ ostello dei lavoratori di Cassibile

Inviato il in Politica

b2ap3_thumbnail_Politica.jpg
Ieri il gruppo consiliare del PD ha votato a favore alla proposta della seconda commissione consiliare per il Regolamento dell’Ostello dei lavoratori stagionali.
A Cassibile abbiamo una sfida vera con due obiettivi fondamentali: da un lato realizzare condizioni degne di accoglienza dei lavoratori stagionali e dall’altro rafforzare le condizioni di tranquillità dei nostri concittadini residenti a Cassibile.

Ogni anno svariati lavoratori stagionali arrivano a Cassibile per cimentarsi nella raccolta della patata e degli ortaggi e negli ultimi anni alcuni di loro – e non tutti per ragioni di spazio - hanno potuto alloggiare all’Ostello, usufruendo dei servizi che in esso erano contenuti.

L'ampliamento dei posti letto dell'Ostello può consentire il superamento di alcuni problemi riscontrati negli anni precedenti. Fino all'anno scorso, infatti, l'Ostello aveva pochi posti e lasciava fuori lavoratori che, non avendo alternative, si accampavano all'esterno. In quest’ottica va anche aumentato il ventaglio di servizi attivi su Cassibile per rendere il territorio vivibile e accogliente per tutti.

L’ostello rappresenta, inoltre, un primo passo –non bastevole – nel percorso di contrasto al caporalato e al lavoro nero ma bisogna percorrere ancora tanta strada. Proprio per questo chiediamo che l’Amministrazione comunale si impegni con azioni concrete di monitoraggio e contrasto insieme alla Prefettura, alle forze di P.S., l’ispettorato del lavoro, alle associazioni datoriali e ai sindacati dei lavoratori.

Bene ha fatto la seconda commissione ad affrontare il tema e sviluppare la proposta e il Consiglio comunale ad approvare il regolamento e dimostrare così di assumersi la responsabilità politica di accogliere la sfida per una sana convivenza e interazione a Cassibile tra tutte le comunità locali esistenti, garantendo sicurezza e decoro alla comunità locale e condizioni di vita dignitose ai lavoratori stagionali impegnati nella raccolta della patata e altri ortaggi.

Visite: 42
0
28
Feb
0

Canoni per l’utilizzo dei siti antichi, dichiarazione dell’assessore alla Cultura Granata

Inviato il in Politica

b2ap3_thumbnail_Politica.jpg

Sui nuovi canoni di concessione dei siti culturali per attività di spettacolo, l’assessore alla Cultura Fabio Granata, anche nella veste di presidente dell’Associazione Articolo 9, dichiara quanto segue.

La Regione riveda le scelte sui canoni di concessione dei luoghi antichi di spettacolo. Non si pregiudichino le attività culturali e la nostra autonomia sulla valorizzazione del Patrimonio. Avere scelto di recepire un decreto del ministero della Cultura rischia di intaccare la nostra preziosa esclusiva sulla governance dei beni culturali e di pregiudicare la vitalità artistica dei preziosi luoghi antichi di spettacolo.
L’organizzazione di un evento di livello nei nostri siti non deve essere visto solo come un’opportunità di “profitto diretto”, attraverso il canone, da parte della amministrazione regionale ma come un supporto fondamentale a creare indotto sul tessuto economico delle nostre città, dai trasporti alla ricettività, dalla ristorazione al commercio, attraverso i grandi eventi ospitati. Paradossale poi non recepire proprio quella parte del decreto che, opportunamente, non equipara le istituzioni culturali partecipate dallo Stato e dalla Regione all’impresa privata.
E così, dopo aver pregiudicato a Siracusa la realizzazione di eventi musicali di grande livello, si rischia adesso di mettere in discussione anche la stagione delle gloriose Rappresentazioni classiche al Teatro greco, a 110 anni dalla loro nascita.
Dopo tanti sforzi in difesa della autonomia regionale sui beni culturali e sui parchi, mi sembra infatti gravissimo e paradossale registrare incertezze anche sugli spettacoli della Fondazione Inda, avendo già visto tramontare le più belle e importanti stagioni di musica d’autore mai viste in Sicilia.
Il danno economico e d’immagine rischia di diventare clamoroso, come ha denunciato Francesco Italia sia come sindaco di Siracusa che come presidente dell’Inda, con la soddisfazione, immagino, di chi ha fatto di tutto per ostacolare ogni utilizzazione del Teatro (con la favola di danni inesistenti alle “sacre pietre”) e trovando in questa azione una sponda incomprensibile da parte della Regione Siciliana.
I parchi autonomi sono nati in Sicilia per essere luoghi di grande cultura e non scenario di piccole rivendicazioni di competenze o di lotta politica. Fermiamoci tutti fin quando siamo in tempo e rivediamo alcune decisioni penalizzanti sulla vita culturale, turistica e sociale della Sicilia e di Siracusa”.
dott

Visite: 42
0
28
Feb
0

Rock-Aro : nuovo tour in esclusiva per Italia e Monte Carlo.

Inviato il in Eventi

b2ap3_thumbnail_Eventi.jpg

Firmata la collaborazione con l’agenzia Face Management Spettacoli.

Il tour Internazionale che vede impegnato il dj producer siciliano Rock-Aro tra Turchia, Emirati Arabi e India continua nel 2024, anno di grandi novità e progetti con nuove tappe.
È infatti recente la notizia della collaborazione con Face Management Spettacoli, agenzia che gestisce spettacoli musicali con una squadra ben nutrita di artisti, una collaborazione che impegnerà Rock-Aro in esclusiva per Italia e Monte Carlo nei club più esclusivi. A breve verranno ufficializzate le date specifiche dei dj set che avranno inizio ad aprile.
“A brevissimo pubblicherò le mie nuove date - afferma Rock-Aro - sono molto felice di tornare ad esibirmi in Italia, il calendario è veramente ricco e avrò l’opportunità di esibirmi nei club più esclusivi anche a Monte Carlo, questo grazie all’impegno di Roberto Posenato, un manager che lavora instancabilmente e che ringrazio”.
Non solo tappe estere dunque per Rock-Aro che inaugura un 2024 con prestigiose collaborazioni.

Visite: 182
0
27
Feb
0

Avola è tra i Comuni siciliani e il solo in provincia di Siracusa che parteciperanno alla premiazione 2024 dei Comuni Plastic Free a Milano.

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
“Una bellissima immagine della città che cresce e si afferma con importanti riconoscimenti, grazie al quotidiano impegno della mia amministrazione con la collaborazione del gruppo dei volontari Plastic free di Avola” quanto afferma Rossana Cannata, sindaco della città di Avola

Avola è tra i Comuni siciliani e il solo in provincia di Siracusa che parteciperanno alla premiazione 2024 dei Comuni Plastic Free a Milano.
È il premio dedicato ai Comuni che si sono distinti adottando una serie di misure volte a migliorare il proprio territorio per il bene dell’ambiente e per il bene delle future generazioni.
I criteri di valutazione si basano su 5 pilastri:
lotta contro gli abbandoni illeciti; sensibilizzazione del territorio; collaborazione con la nostra associazione; gestione dei rifiuti urbani; attività virtuose realizzate.
Il riconoscimento ha una durata annuale e la premiazione avviene all’interno di una location suggestiva dove avviene la consegna del nostro trofeo e dell’attestato del livello virtuosità pari a 1, 2 o 3 tartarughe.

Visite: 54
0
27
Feb
0

OSSERVATORIO CIVICO: “CI SIANO TUTTI I FONDI PER UN OSPEDALE DI SECONDO LIVELLO”

Inviato il in Attualità



Seguiamo con grande attenzione l’iter che dovrebbe finalmente portare Siracusa a poter contare su un nuovo ospedale.
Dopo decenni di attesa (il nostro è rimasto l’unico capoluogo siciliano a non avere un nosocomio nuovo) e alla luce anche della preoccupante vetustà degli edifici dell’ospedale esistente - dichiara il presidente dell’Osservatorio Civico Salvo Sorbello - la provincia di Siracusa si aspetta che venga finalmente coronato questo fondamentale obiettivo.
Non abbiamo motivo di dubitare delle rassicurazioni fornite ieri, per quanto riguarda la disponibilità dei fondi necessari, dal presidente Schifani e confidiamo nelle riconosciute capacità del commissario straordinario Monteforte.
Sono essenziali due cose: che si parta con la certezza di poter disporre delle somme necessarie, per evitare che si vada incontro all’ennesima incompiuta, e che si faccia il possibile per far sì che Siracusa abbia un presidio ospedaliero di secondo livello. Il nostro comitato tecnico-scientifico, composto da qualificati professionisti (Franco Cirillo, Sebastiano Floridia, Francesco Pappalardo e Giacomo Caravello) è al lavoro per elaborare un documento che sia a supporto della nostra giustificata aspirazione di poter avere appunto un ospedale di secondo livello.
L’Osservatorio Civico - affermano il presidente Salvo Sorbello e i vice Donatella Lo Giudice e Alberto Leone - nasce proprio con lo scopo di monitorare i vari passaggi e, ove possibile, fornire un contributo per raggiungere l’obiettivo di dotare finalmente Siracusa di strutture sanitarie adeguate ai sempre maggiori e mutati bisogni di una popolazione che invecchia e rispondenti ai cambiamenti economici, sociali e sanitari.
L’esperienza della pandemia ci ha evidenziato come occorra un nuovo modello di ospedale, funzionale, relazionale e spaziale, che possa tenere conto anche di tutte le innovazioni digitali e di quelle misure di prevenzione legate al distanziamento, all’isolamento e all’intervento su persone contagiate e, al contempo, di creare ambienti di lavoro e di cura accoglienti e ospitali”.

Visite: 42
0
27
Feb
0

Il Comune di Solarino rinnova il patrocinio alla tappa ITF World Tennis Tour Renato Morabito (tournament director): “Il nostro augurio è continuare a portare indotto sul territorio”

Inviato il in Sport

b2ap3_thumbnail_Sport.jpg

Il Comune di Solarino rinnova il patrocinio alla tappa ITF World Tennis Tour
Renato Morabito (tournament director): “Il nostro augurio è continuare a portare indotto sul territorio”svolgerà sabato 2 marzo alle 11:30, all'interno dell'aula consiliare "Falcone Borsellino", la conferenza stampa di presentazione della decima edizione dell'ITF di Solarino. La tappa W35 organizzata in provincia di Siracusa ha ottenuto anche quest'anno il patrocinio dell'amministrazione solarinese. L'apertura dell'evento in Comune ribadisce il forte legame dell'appuntamento con il territorio. L’organizzazione della tappa dell’ITF World Tennis Tour non ha mai dato per scontato il rapporto con l’amministrazione, fin dai tempi della sindacatura Scorpo. Il patrocinio 2024 vale come “una prima volta”.

“È sempre un privilegio poter contare sul sostegno dell'amministrazione comunale di di Solarino - ha spiegato il tournament director dell’ITF di Solarino Renato Morabito - perché è vero che sono oramai una decina, gli anni in cui siamo di casa allo Zaiera Resort, ma ogni anno siamo ospitati con la stessa accoglienza del primo giorno. Il nostro augurio - ha dichiarato Morabito - è che il torneo continui a portare indotto sul territorio e nella provincia di Siracusa. Oltre che spettacolo sportivo di alto livello per i solarinesi e tutti gli appassionati della Sicilia orientale”. “Confermiamo il patrocinio del Comune di Solarino anche per lo svolgimento delle quattro nuove tappe dell'ITF W35 - ha confermato il sindaco Giuseppe Germano - .L'appuntamento è arrivato alla decima edizione, che corrisponde grosso modo a dieci anni di attività sul nostro territorio, portando il nome di Solarino in un contesto internazionale". "Siamo in sinergia con l'organizzazione del torneo - ha aggiunto il sindaco - perché la partecipazione a eventi sportivi e l'appartenenza a squadre o club creano coesione e appartenenza. Esattamente come sta succedendo da qualche anno con la Paomar Volley. Non dimentichiamo che il tennis è lo sport del momento. Solarino vuole essere protagonista del movimento internazionale grazie all'ITF W35 organizzato da Leotennis”.

Visite: 48
0
27
Feb
0

Tiziano Spada: “Aumento costi di concessione del Teatro Greco di Siracusa rischia di compromettere la stagione di spettacoli”

Inviato il in Politica

b2ap3_thumbnail_Politica.jpg
“L’aumento del costo di concessione del Teatro Greco di Siracusa rischia di essere un danno grave per lo svolgimento della stagione di rappresentazioni classiche”.

A dichiararlo è l’on. Tiziano Spada, parlamentare regionale del Partito Democratico, in relazione al recepimento da parte della Regione Siciliana della norma nazionale – il Decreto Ministeriale del 11 aprile 2023 che disciplina la determinazione minima dei canoni per la concessione d’uso dei beni in consegna a istituti e luoghi della cultura statali – che aumenta in maniera esponenziale il canone di concessione per l’utilizzo del Teatro Greco.
“Dai 170 mila euro attuali - aggiunge Spada – si passerebbe a circa 340 mila euro. Per questo ho presentato una richiesta di audizione urgente in V Commissione Cultura, Formazione e Lavoro, in cui sono stati convocati il direttore generale dei Beni Culturali, l’assessore al ramo Roberto Scarpinato e il sindaco di Siracusa in qualità di presidente della Fondazione Inda. La norma nazionale prevede che gli enti partecipati dallo stato, come l’Inda, non debbano essere soggetti all’aumento del costo di concessioni, ma nel recepimento da parte della Regione Siciliana questa parte è stata esclusa”.
Il deputato regionale aggiunge: “La realizzazione della stagione di rappresentazioni classiche al Teatro Greco è fondamentale per la provincia di Siracusa, non solo dal punto di vista turistico ma anche da quello economico grazie all’indotto non indifferente di spettatori provenienti da tutto il mondo. Per questo ho chiesto immediatamente l’audizione dei diversi soggetti coinvolti, con l’obiettivo di scongiurare l’annullamento della stagione che creerebbe un danno grave a tutto il territorio”.

Visite: 45
0
26
Feb
0

Avola: Donne a confronto

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Oggi, si è riunito il direttivo e le socie della Consulta comunale femminile, che raggruppa tutte le Presidenti e rappresentanti delle realtà associative al femminile del Comune di Avola, un momento di incontro sulle azioni che si intendono portare avanti e realizzare - anche nel mese di Marzo - per valorizzare e sostenere presenza, la cultura e l’attività delle donne protagoniste nella società. Tante le iniziative che saranno condivide e di cui a breve sarà dato annuncio. Presente il primo cittadino di Avola, l’avv Rossana Cannata

Visite: 62
0
26
Feb
0

Attivato lo “sportello utenti” Dusty nel Centro Comunale di Raccolta

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg

É stata potenziata la comunicazione con la cittadinanza con l’attivazione, presso il CCR di via Cesare Abba (c.da Qualleci), dello Sportello Utenti che consente di avere informazioni, chiarimenti sulla raccolta differenziata o fare eventuali segnalazioni.
Un nuovo servizio per innalzare la qualità dell’assistenza ai cittadini nella gestione dei rifiuti, guardando così ad una sempre più corretta raccolta differenziata.

Visite: 62
0
26
Feb
0

CARENZA MEDICI ALL’ASP DI SIRACUSA, 4 SUBITO DI RUOLO E PRIME IMMISSIONI LIBERO PROFESSIONALI E A TEMPO DETERMINATO PER L’AREA DI EMERGENZA URGENZA

Inviato il in Attualità

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg

Le azioni che il manager dell’Asp di Siracusa Alessandro Caltagirone ha avviato fin dal primo giorno del suo insediamento per fronteggiare in via straordinaria la grave carenza di medici soprattutto nei servizi di Emergenza Urgenza cominciano a dare i loro frutti ad appena due settimane dalla pubblicazione degli avvisi.
Con un intenso lavoro che ha mobilitato tutto il personale dell’Unità operativa Risorse Umane dell’Azienda diretto da Lavinia Lo Curzio, il commissario straordinario Alessandro Caltagirone assieme ai direttori sanitario e Amministrativo Salvatore Madonia e Salvatore Lombardo ha deliberato 4 assunzioni di dirigenti medici a tempo indeterminato e il conferimento dei primi incarichi libero professionali e a tempo determinato a dirigenti medici in possesso dei requisiti tra quanti hanno presentato le prime istanze.
Le assunzioni di ruolo riguardano 1 dirigente medico per l’Apparato respiratorio e 3 dirigenti medici di Medicina interna per gli ospedali di Augusta, Avola/Noto e Lentini che prenderanno servizio nei primi giorni di marzo.
Inoltre, tra i medici che hanno presentato le istanze di partecipazione nella prima settimana di pubblicazione dei bandi pubblici aperti, in possesso dei requisiti previsti, il commissario straordinario ha deliberato l’assunzione a tempo determinato di 1 dirigente medico ortopedico e di 1 dirigente medico oncologo. Sono stati deliberati, inoltre, il conferimento di incarichi libero professionali per 1 anestesista, 5 dirigenti medici per i Pronto soccorso e 3 medici specializzandi sempre per i Pronto soccorso.
“Tutto il personale delle Risorse Umane, nei confronti del quale vanno i ringraziamenti della Direzione Aziendale – sottolinea il commissario straordinario Alessandro Caltagirone – è impegnato assiduamente per dare seguito agli interventi che abbiamo messo in atto in via straordinaria per affrontare la grave carenza di medici soprattutto nei servizi di Emergenza Urgenza ospedalieri e in tutte le discipline dell’Area medica. E mi preme anche ringraziare i tanti medici che stanno aderendo ai nostri bandi, soprattutto gli specializzandi nei confronti dei quali mi sento di ribadire le mie rassicurazioni che in servizio nell’Area di Emergenza saranno affiancati da personale medico esperiente e strutturato. Risolvere la carenza di medici in servizio in tutte le discipline consentirà di potere offrire servizi sanitari con minor tempo di attesa e più adeguati e soddisfacenti rispetto alle aspettative dei cittadini”.
Il commissario straordinario ha deliberato, ancora, l’ammissione di 12 candidati in possesso dei requisiti al concorso per 16 posti a tempo indeterminato per dirigenti medici di Pronto soccorso e la nomina delle Commissioni.
Sono in corso i colloqui per altri 150 medici circa, in gran parte specializzandi, di tutte le branche, che si concluderanno la prossima settimana, candidati che hanno presentato istanza nella prima settimana.
Infine, sono già state istituite le Commissioni per formulare le graduatorie dei professionisti a tempo determinato che hanno presentato le domande dalla seconda settimana in poi e quelle per graduatorie e colloqui per gli incarichi libero professionali per tutte le discipline per le esigenze che via via saranno riscontrate compatibilmente con il fabbisogno aziendale.
Tutto ciò nelle more del maxi bando a tempo indeterminato che è in corso di predisposizione

Visite: 108
0
26
Feb
0

PACHINO DENUNCIATI DUE UOMINI PER TRUFFE ON LINE

Inviato il in Cronaca

b2ap3_thumbnail_Cronaca.jpg

Un’azione coordinata e tempestiva degli agenti del Commissariato di P.S. di Pachino consentiva di smascherare gli autori di due truffe compiute a danno di un’anziana e di un investitore ingannato dal falso trading on line.

Nel primo caso, gli investigatori della Polizia di Stato scoprivano l’autore di una truffa compiuta ai danni di un’anziana signora di Pachino che era stata contattata tramite messaggi inviati da un falso profilo Messanger da un uomo di 25 anni che, con la scusa di avere necessità di urgenti somme di denaro, riusciva a farsi inviare un bonifico sulla propria Postepay di 1000 euro che poi non restituiva facendo perdere le proprie tracce e bloccando le chiamate con cui l’anziana donna chiedeva la restituzione delle somme.
L’uomo, residente in provincia di Bergamo, è noto alle forze di polizia per avere compiuto altre simili truffe a danno di altre vittime in altre regioni di Italia.

Nel secondo caso, gli agenti del Commissariato di Pachino hanno scoperto l’autore di una truffa compiuta attraverso l’utilizzo di un falso profilo Facebook di una società di
Bitcoin.
Con un abile stratagemma si promettevano guadagni altissimi in tempi brevissimi con un falso accredito di criptovaluta per l’esecuzione di operazioni di trading on line.
L’autore della truffa si faceva versare sul proprio conto corrente la somma di 250 euro senza versare il corrispondente valore in criprovaluta all’ignaro truffato. L’autore della truffa è stato identificato in un uomo di 57 anni residente a Venezia, con precedenti specifici per truffe compiute nel trading on line.
La Polizia di Stato in casi come questi ricorda agli utenti di fare molta attenzione nel gestire le loro finanze tramite portali telematici e, nel dubbio, non esitare a chiamare la Polizia di Stato.

Visite: 86
0
24
Feb
0

RIEQUILIBRIO DELL’OFFERTA SPECIALISTICA E ABBATTIMENTO DEI TEMPI DI ATTESA ALLA PRIMA RIUNIONE DEL COMITATO ZONALE PRESIEDUTO DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI SIRACUSA

Inviato il in Attualità


b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Caltagirone: "Tempi di attesa congrui per tutti. Nei prossimi giorni proveremo a riorganizzare le agende secondo le direttive impartite per chiamare i pazienti prenotati ed anticipare le visite il più possibile"
Nuove linee di intervento per l’abbattimento delle liste di attesa e per il potenziamento dell’offerta specialistica nei vari comuni della provincia erogata dagli specialisti interni agli ambulatori dell’Azienda e dagli specialisti esterni accreditati.
A proporle, in un clima di piena collaborazione, è stato il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Alessandro Caltagirone al primo incontro con il Comitato zonale per la specialistica interna presieduto dallo stesso manager e composto da dirigenti e dai rappresentanti sindacali di categoria.
Al tavolo erano presenti il direttore Sanitario Salvatore Madonia, il direttore del Dipartimento ADISS e del Distretto di Siracusa Anselmo Madeddu, il direttore dell’UOC Cure Primarie e del Distretto di Augusta Lorenzo Spina, il responsabile del CUP Cosimo Dell’Arte, il direttore dei Distretto sanitario di Lentini Salvatore Nigroli e per il Distretto di Noto Salvatore Vaccaro, la segretaria Donatella Capizzello e, per la parte sindacale, i rappresentanti del SUMAI, il Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana.
Non è mancato il confronto per introdurre eventuali correttivi che serviranno ad incrementare il numero delle prestazioni diagnostiche e strumentali offerte prevedendo la programmazione di specifici incontri con i responsabili delle varie branche.
Obiettivo del commissario straordinario, più in generale, è verificare l’offerta specialistica dei singoli medici chiamati ad erogare prestazioni, con riferimento anche agli specialisti ospedalieri e agli accreditati esterni con i quali il manager Caltagirone prevede a breve scadenza di incontrarsi in un’ottica di fattiva collaborazione nel monitoraggio dell’offerta attualmente erogata.
Allo scopo di potenziare l’offerta ambulatoriale specialistica interna, qualora necessario, il commissario ha indicato, tra l’altro, la possibilità di reimpiegare anche per le attività ambulatoriali in cui l’offerta è carente, i medici che attualmente stanno sopperendo alle carenze di organico nei vari reparti ospedalieri, una volta che le nuove risorse mediche assunte con i bandi pubblici aperti andranno ad impinguare l’organico dei reparti. “La nuova programmazione – ha detto il commissario straordinario – dovrà consentire l’erogazione di prestazioni ambulatoriali diagnostiche e strumentali senza lunghi tempi di attesa e secondo il principio di prossimità con i luoghi di residenza dei cittadini.
Vorrei ricondurre il tutto alle norme ed al corretto dimensionamento - precisa il manager-, dobbiamo consentire agli utenti di prenotare le prestazioni a pagamento  (c.d. intramoenia) solo per potere scegliere il professionista da cui farsi curare e non per accelerare il percorso ed accorciare i tempi di attesa. I tempi di attesa congrui dobbiamo provare a garantirli a tutti. Nei prossimi giorni proveremo a riorganizzare le agende secondo le procedure delineate per chiamare i pazienti prenotati ed anticipare le visite il più possibile".
Nel corso della riunione il commissario straordinario ha preso in esame anche l’offerta specialistica all’interno delle tre Case di reclusione della provincia di Siracusa.
Il Comitato zonale si è dato appuntamento alla prossima scadenza per definire, dopo una prima fase di valutazione delle criticità emergenti secondo le nuove linee guida dettate, le ore di specialistica effettivamente carenti da pubblicare negli avvisi trimestrali che vengono predisposti dall’Unità operativa Cure primarie.

Visite: 179
0
24
Feb
0

SIRACUSA – CONTROLLO DEL TERRITORIO

Inviato il in Cronaca

b2ap3_thumbnail_Cronaca.jpg
Continuano, in tutta la provincia, i servizi di controllo straordinario del territorio fortemente voluti dal Questore di Siracusa e rafforzati, in questo ultimo periodo, grazie alla costante presenza del Reparto Prevenzione Crimine di Catania al fine di rispondere alle esigenze di maggiore presenza nel territorio garantendo un innalzamento della sicurezza percepita dai cittadini.
Nel pomeriggio di ieri, tali servizi si sono concentrati nella zona di Cassibile ove, agenti delle Volanti della Questura di Siracusa, coadiuvati dai colleghi di Catania, hanno effettuato dei posti di controllo con la precipua finalità di scoraggiare comportamenti di guida scorretti e di prevenzione in generale dei reati.
Nel complesso, sono state identificate 122 persone, controllati 60 mezzi ed elevate 2 sanzioni amministrative. Una patente di guida è stata ritirata.

Visite: 68
0
23
Feb
0

Salute Donna e Circolo Canottieri Ortigia insieme per un progetto di prevenzione oncologica

Inviato il in Eventi

b2ap3_thumbnail_Eventi.jpg
Sabato 2 marzo alle 16,15 presso la sala stampa della
Cittadella dello sport ,
Salute Donna sez di Siracusa e il Circolo Canottieri
Ortigia 1928 presenteranno alla stampa “ Timeout”
fermati: Ora è il momento giusto per la prevenzione.
Questo progetto trae ispirazione dall’esperienza vissuta
dalla socia attivista Barbara Bufardeci, venuta a
mancare troppo presto a causa di una patologia non
tempestivamente diagnosticata. Per contrastare in
maniera consapevole il rischio di insorgenza, in
particolare dei tumori alla mammella, Salute Donna
promuove delle giornate che si svolgeranno tra marzo e
aprile dedicate a visite specialistiche e ad ecografie
gratuite per tutte le sportive siracusane che aderiranno
al progetto.
Durante la Conferenza saranno presentate alla stampa e
alle Società sportive la finalità dell’iniziativa e la
modalità di partecipazione

Visite: 150
0
23
Feb
0

DOMANI AL TEMPIO DI APOLLO MANIFESTAZIONE A DUE ANNI DALLA AGGRESSIONE DELLA RUSSIA ALL'UCRAINA

Inviato il in Eventi

b2ap3_thumbnail_Eventi.jpg
Organizzata dalla Associazione per gli scambi economici e culturali Italia-Ucraina, si terrà domani una manifestazione a due anni dall'aggressione della Russia alla Ucraina.
La manifestazione, a cui parteciperà la comunità ucraina di Siracusa e Catania si terrà presso il Tempio di Apollo in Ortigia ( largo 25 luglio) alle ore 18,00 , ed è patrocinata dal Comune di Siracusa e dal Comune di Catania.
Interverranno il sindaco Francesco Italia e l'ex-deputato regionale Bruno Marziano.

Visite: 60
0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Vai all'inizio della pagina