Esagonoilgiornale.com

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.
  • Accesso
    Login Login form
31
Gen

Cinque anni fa la fondazione del C.I.A.O. di via Piave ALLA BORGATA DI SIRACUSA UN CENTRO DI ACCOGLIENZA E DI ECCELLENZA

Inviato il in Attualità
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 129
  • 0 Commenti
  • Stampa

b2ap3_thumbnail_Attualit.jpg
Il Centro Interculturale di Aiuto ed Orientamento ( C.I.A.O.) il prossimo sabato 3 febbraio festeggia i suoi primi cinque anni di permanenza a Siracusa, in via Piave, nel quartiere della Borgata da tempo caratterizzata come il simbolo della integrazione multietnica di Siracusa .

Il centro è gestito dalla Congregazione cattolica dei “Maristi” e offre una serie di servizi agli stranieri ( ma non solo) che intendono integrarsi nella nostra realtà. Un gruppo di volontari, coordinati dal venezuelano Riccardo Gomez che con giovai spagnoli come Enrique Jesus ed Alberto, gestiscono il centro coadiuvati da una serie di volontari anche italiani che nei cinque anni di attività hanno garantito migliaia di consulenze legali e assistenza psicologica tramite avvocati e psicologi volontari.

E, in collaborazione con docenti del C.I.P.I.A. ( Centro Provinciale Istruzione Adulti del Ministero della Pubblica Istruzione) vengono garantito corsi di italiano utili agli stranieri anche per ottenere i permessi di soggiorno.

Un vero e proprio centro di eccellenza per l’integrazione e la solidarietà il C.I.A.O. di via Piave che assiste le famiglie immigrate per pratiche burocratiche, per il doposcuola agli studenti, perfino per la scuola guida e la patente.

Inoltre il Centro ospita varie altre associazioni di volontariato e del no-profit. Una vera e propria “casa dell’accoglienza” che meriterebbe di esser ancora di più conosciuta. Mentre i volontari si dicono pronti ad accogliere chiunque avesse un progetto di solidarietà da portare avanti, mentre lanciano alle istituzioni locali la disponibilità per ogni tipo di collaborazione che agevoli ed incentivi l’ospitalità, l’integrazione, la formazione ed il lavoro per gli stranieri che arrivano nel nostro territorio .

A tutta la la città l’invito a partecipare sabato 3 febbraio , ore 11,00, alla festa per i cinque ani dalla fondazione del Centro .

0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Domenica, 03 Marzo 2024

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Vai all'inizio della pagina